Elezioni Regionali Campania 2020 Candidato Consigliere Regionale Francesco Virtuoso – Video 4: “L’Ambiente in Campania”

Elezioni Regionali Campania 2020 – L’Ambiente in Campania

In questo video realizzato per le Elezioni Regionali Campania 2020, affronto l’argomento dell’Ambiente in Campania.

Le Proposte in pillole di Francesco Virtuoso – L’Ambiente in Campania

In Campania abbiamo ed abbiamo sempre avuto dilaganti, Inefficenze e Malaffare. Soprattutto è tutt’ora vittima della procedure d’infrazione in materia di ambiente.
Non vogliamo dare un nuovo volto alla campania.
Le proposte del movimento 5 stelle, vertono tutte intorno alla riutilizzabilità dei rifiuto. Questo può essere fatto rendendo la Raccolta differenziata più efficciente.
Inoltre non dobbiamo mai dimenticarci, chi scarica i rifiuti in aree non adatte.
Quindi per poter controllare queste zone installeremo aree di video sorveglianza.
Inoltre faremo in modo che L’arpac adotti un sistema migliore per ricevere le segnalazioni dei cittadini.
Non possiamo più essere spettatori passivi di questa politica campana sconsiderata.

Trascrizione Video 4 – La politica Ambientale in Campania

La Campania è stata martoriata da decenni di inefficienze e malaffare ed è a tutt’oggi oggetto di numerose procedure di infrazione in materia ambientale.
Il nostro impegno è di andare verso una nuova strategia dei rifiuti. Muovendo dall’assunto che ciò che viene definito rifiuto altro non è che materiale di scarto, riutilizzabile ancora. Il rifiuto non esiste. Riduzione, riuso, recupero, riciclo queste sono le parole d’ordine per una gestione circolare del materiale di scarto. Per questo ci impegneremo ad attuare in maniera più controllata i piani di raccolta differenziata. Oggi inefficienti a garantire qualità all’ambiente ed alla salute dei cittadini.
Inoltre occorre porre sotto videosorveglianza tutte le aree a rischio della regione. Con l’aiuto concreto delle forze dell’ordine che monitorano la nostra terra.
Bisogna valorizzare la risorsa mare, attraverso la riqualificazione della rete regionale di depurazione. Con lo scopo di incrementare le zone balneabili.
Ci impegneremo affinché l’ARPAC, adotti un sistema diretto per ricevere le segnalazioni dei cittadini. Arpac è il braccio operativo della Regione per tutelare l’ambiente in cui viviamo.
Sulla questione Fonderie Pisano di Salerno mi impegnerò all’immediata richiesta di revoca dell’autorizzazione avvenuta ad aprile scorso. In periodo emergenziale, senza una ulteriore seria verifica dei danni all’ambiente e alla salute dei cittadini. Già ampiamente dimostrati.
Non è più possibile assistere passivamente al modus operandi di questo governo regionale. Secondo cui è necessario attendere che la gente si ammali prima di revocare una concessione.

In Conclusione continua A seguirci Su Nostro sito Ufficiale e non dimenticarti di Iscriverti alla nostra Newsletter.